14 ago 2021

Tre Cime di Lavaredo: una passeggiata da togliere il fiato!

 


Le Dolomiti sono montagne fiabesche un po' ovunque dove ti giri tra il Trentino e il Veneto. 

Ma le Tre Cime di Lavaredo sono il simbolo delle Dolomiti, dichiarate nel 2009 Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, ed è facile capirne il motivo.

Le Tre Cime (chissà perché si chiamano così) sono costituite da tre grandi obelischi rocciosi formati da roccia calcarea:

  • Cima Grande che sfiora i 3000 m (2999 m per esattezza)
  • Cima Ovest 2973 m
  • Cima piccola 2857 m


COME ARRIVARE ALLE TRE CIME DI LAVAREDO?

Dalla strada statale SS49 (che arriva diretta dalle principali cittadine) si svolta a Dobbiaco, direzione Misurina. Poco prima dell'omonimo lago si svolta a sinistra e si prende la strada Misurina-Rifugio Auronzo, dopo qualche tornante ci si ferma ad una sorta di casello dove si paga il pedaggio/parcheggio per entrare con il proprio mezzo al Parco delle Tre Cime. 

Il costo del pedaggio in macchina è di 30€, l'alternativa è un bus/navetta al costo di 4€.  Ovviamente i posti del parcheggio (anche se bello ampio) sono limitati, quindi c'è il rischio di non trovare posto in una giornata molto affollata e quindi se non a piedi c'è l'obbligo della navetta.

Superato il casello si prosegue sulla strada asfaltata e con qualche tornante si arriva al Rifugio Auronzo, è per questo che è una meta gettonata e adatta anche ai meno esperti di montagna.

14 lug 2021

Monastero di Valle Christi: L'Irlanda in Liguria


Lo sapevate che in Liguria, c'è un posto dove in realtà sembra di stare in Irlanda?

Esattamente a 3km da Rapallo al confine con un curassimo campo da golf, ci sono le rovine di un monastero, il Monastero di Valle Christi, uno dei pochi superstiti di architettura gotica in Liguria. Qui per un attimo sembra di immergersi in un paesaggio irlandese con le rovine di un vecchio castello.

Molto meno curato di una rovina irlandese, è però un luogo suggestivo lontano dal turismo di massa. Io non lo conoscevo e l'ho scoperto per caso su Instagram. In effetti nel tempo rimasti non è entrato nessun altro.

9 mar 2021

CRESPI D'ADDA: il villaggio operaio


Crespi D'adda è un villaggio operaio di fine 800, costruito per gli operai che lavoravano nella fabbrica nel settore tessile cotoniero.

È una frazione di Capriate San Gervasio in provincia di Bergamo (Lombardia) e sorge lungo la sponda del fiume Adda, questo villaggio entra nel 1995 a far parte del Patrimonio UNESCO, in quanto il più completo e meglio conservato d'Europa.

Il villaggio fu costruito dalla famiglia Crespi per i propri operai, difatti tutto ruotava intorno alla fabbrica. 

Solo i lavoratori e le loro famiglie potevano abitare nel villaggio. I lavoratori avevano a disposizione una casa con orto e giardino e tutti i servizi che il villaggio ospitava.

23 gen 2021

5 posti dove vedere tramonti indimenticabili.


Amanti dei tramonti drizzate le orecchie perché vi svelerò cinque posti dove ammirare dei tramonti da mozzare il fiato. 
Ovviamente non ho visto tutti tramonti del mondo, quindi prendetela con leggerezza. Ma se vi va qualche consiglio eccolo!

Sebbene sono un amante dei tramonti sul lago di Como (dove abito!) questi non sono proprio dietro l'angolo. Ma vale la pena talvolta affrontare un lungo viaggio per ammirare così tanta bellezza.


Armatevi di pazienza perché non sempre le cose vanno come devono andare , ma il tramonto perfetto è li dietro l'angolo o meglio tra le nuvole!

31 dic 2020

L'Islanda e (solo) alcune delle sue cascate.


Prima volta in Islanda? 

Anche se sembra che tutti siano già stati almeno una volta in Islanda, magari per qualcuno potrebbe non essere così e allora come dal titolo ecco una "guida" con (solo) alcune delle cascate che troverete su quest'isola meravigliosa, infatti l'Islanda ha molte cose da offrire, ma senza dubbio le cascate sono la cosa che troverete per la maggiore durante tutto il vostro viaggio. Senza nemmeno allontanarvi dalla strada principale troverete già le più famose, e con un po' di spirito d'avventura ne troverete di altrettante meno affollate e forse ancora più d'impatto.

In ogni stagione sono meravigliose, in alcuni periodi potrebbero essere chiuse per via del tempo, quindi limitano i passaggi o chiudono percorsi perché potrebbe essere rischioso passarci. Potrete trovare arcobaleni ad accogliervi e mi raccomando cercate di stare controvento altrimenti la doccia è assicurata!

Anche la cascata meno conosciuta potrebbe meritare una visita.

17 nov 2020

PETRA by night: La Magia da Mille e una Notte


Ho appena letto un blog post su Petra by Night che secondo me non rispecchia assolutamente la verità, ma ad ognuno il suo personale giudizio, così ho deciso di scrivere la mia su questa esperienza da mille e una notte, per ricordare un bel momento a chi ci è già stato o far sognare chi ancora deve visitare questo luogo magico.

Partiamo innanzitutto dal fatto che il nostro viaggio (organizzato come tutti da noi senza nessun tipo di tour operator) non prevedeva l'ingresso a Petra di sera, non ricordo il perché non l'avessimo messo in programma, forse nelle due sere in cui avevamo pernottato a Petra non era in programmazione l'evento e poi alla fine le nostre serate a Petra sono state abbastanza movimentate già di per se, ma questo sarà uno dei prossimi racconti.

Infatti non tutte le sere si può assistere a Petra by Night, ma se vi ho convinto e volete organizzarlo dovete ricordarvi che l'evento si svolge solo il lunedì, il mercoledì e il giovedì e l'ingresso costa 17 JOD (circa 20€)

7 giu 2020

Le 10 cose che tutti conoscono da fare assolutamente a New York


New York è la città in cui tutti vorrebbero andare, per me non è mai stato così. Non ho mai avuto quel desiderio di andare a New York. La maggior parte delle persone fanno il loro grande viaggio nella grande mela per la prima volta, io ho scelto molti altri posti prima di New York addirittura ho scelto prima anche Los Angeles e fino al momento in cui ho prenotato non era il mio sogno andare a New York.


L'idea balenava comunque da qualche anno quindi perché no, in fondo New York è pur sempre New York. (in cinque righe ho già scritto New York 15 volte!)

Ho sempre pensato fosse una città sopravvalutata, e in effetti un po' lo è. Anche se devo dire che un pochino l'ho rivalutata, rimane comunque un posto dove non tornerei spesso e non vivrei MAI. Ovviamente è un parere personale, so che molti di voi amano follemente questa città, ma per me è talmente assurdo, forse l'abbiamo vista talmente tante volte nei film che è un po' come esserci stati milioni di volte.

16 mag 2020

ON THE ROAD attraversando l'Olanda


Ok, quante volte siamo andati ad Amsterdam senza sapere cosa invece ci riservano i Paesi Bassi fuori dalle tentazioni della capitale? Ad Amsterdam ci sono stata parecchie volte, la prima volta credo ormai più di dieci anni fa e a dire la verità neppure mi piaceva, poi qualcosa è cambiato, mi sono innamorata di questa città e ho rivalutato questo paese fatto di campi di tulipani e mulini a vento.



Ma oggi non vi parlerò ne dei campi di tulipani ne di Amsterdam, anche perché ci sarete stati sicuramente tutti... con questo post voglio raccontarvi il mio giro on the road a tappe per l'Olanda che ormai risale a qualche anno fa.


10 mag 2020

LOFOTEN Islands: l'avventura più innevata che mai.





Dopo quasi un mese da questa avventura, ho deciso di iniziare a trascrivere tutto qui su "carta", per avere mente lucida e ricordi freschi, in modo da poter raccontare al meglio l'avventura più innevata che mai. Non sono bravissima a scrivere, non sono una blogger o una fotografa ne tanto meno un influencer, ma siete stati così entusiasti dalle stories di Instagram per questo viaggio che non potevo esimermi dal raccontarvi tutto.

Non è una guida, non vi dirò cosa fare o tanto meno dove andare, ma vi dirò dove sono stata io, quando e qualche curiosità che magari può servire anche a voi. Ci sono stata solo una volta alle Lofoten e due in Norvegia, c'era stato quel weekend a Oslo molti anni fa, ma è tutta un'altra storia, capitale e isole non collimano affatto.